Web sicuro con i consigli della polizia al Safer Internet Day 2016Web sicuro con i consigli della polizia al Safer Internet Day 2016, la Giornata mondiale per la sicurezza in rete che è promossa dalla Commissione europea, e che viene celebrata in tutto il mondo ed in particolare in oltre 100 nazioni.

In concomitanza con l’evento, inoltre, il Telefono Azzurro ha lanciato la ‘Carta di Roma’, un documento in 25 punti che mira a coinvolgere tutti contro il cyberbullismo e gli abusi sessuali online a partire dalle istituzioni chiamate a rivedere le norme attualmente in vigore al fine di renderle più efficaci.

Quello del Telefono Azzurro con la ‘Carta di Roma’ è sostanzialmente un appello finalizzato a coinvolgere tutti, dallo Stato alla famiglia e passando per le scuole e le associazioni considerando che i minori vanno protetti dai pericoli di Internet, e che nello stesso tempo i ragazzi con uno smartphone in mano frequentano assiduamente chat e social network.

‘La rete, ragazzi, è uno spazio di libertà, sappiatelo usare! Non datela vinta ai bulli’. E’ questo il messaggio, in concomitanza con il Safer Internet Day 2016, della presidente della Camera Laura Boldrini, mentre Stefania Giannini, il ministro dell’Istruzione, ha posto l’accento sul fatto che in materia di lotta al cyberbullismo ‘la scuola sta facendo la sua parte’, e che questo avviene anche grazie alla presenza di ‘un esercito di 8 mila ‘animatori digitali’ tra i docenti’. Sul tema web e minori si è espressa pure Beatrice Lorenzin ministro della Salute, facendo presente che ‘occorre mettere mano a internet, che è uno spazio libero, ma la sua libertà finisce quando entra in gioco la tutela dei bambini’.