Il nuovo film di Francois Ozon uscirà nelle sale il 19 marzo e racconta dei misteri dell’identità sessuale e di un nuovo concetto di famiglia attraverso il desiderio maschile di maternità

una nuova amica

Dopo il drammatico “giovane e bella”, uscito nel 2013, Francois Ozon firma la commedia “Una nuova amica” che vede protagonista l’attrice Anais Demoustier, classe 1987, che ha lavorato recentemente al film “Au fil d’Ariane” di Robert Guédiguian e “Bird People” di Pascale Ferran.

Il film, previsto in uscita per il 19 marzo per la distribuzione di Officine Ubu e ispirato ad una novella di Ruth Rendell del 1985, tratta dei misteri dell’identità sessuale e del desiderio maschile di maternità, un nuovo e diverso concetto di famiglia. “Una nuova amica” racconta la storia di una giovane donna di nome Claire, che dopo la morte dell’amica del cuore cade in depressione. Aveva promesso però di vegliare sul marito e la figlioletta neonata, così si rimette in gioco fino a che scoprirà ben presto delle segrete trasformazioni del vedevo, interpretato da Romain Duris, da David a Virginia, affrontando nuove gioie, e pulsioni, anche sessuali, fino allora per lei sconosciute e che le sfuggiranno di mano.

“Affronto il tema dell’identità, il sesso ne fa parte. È un argomento che mi piace, di cui mi interessa capire cosa si può mostrare e cosa no. Mi piace mostrare l’ambiguità, la scoperta che si può essere sedotti da qualcosa che non si conosce ancora. La protagonista si scopre attratta da un uomo che si veste da donna: il film è il viaggio emotivo per capire se lei ama David o Virginia”, ha specificato il cineasta francese aggiungendo che il film è caratterizzato anche da momenti di forte umorismo. Ozon ha rivelato di aver scritto una dichiarazione di intenti ironica: “Spero che tutti gli uomini corrano fuori dal cinema a comprare calze di nylon, trucco e vestiti, non per le mogli ma per loro stessi”. Dichiarazione che aveva l’intento di far scoprire agli uomini il mondo del travestitismo in modo gentile, ma che però non è stata accolta dai produttori che temevano avrebbe abbassato gli incassi.

La nuova pellicola di Ozon è uscita in Francia il 5 novembre 2014 ed ha partecipato al Festival International du film de Saint-Sébastien, al Festival di Toronto 2014 e il protagonista maschile, Romain Duris, è candidato ai premi Cesar come migliore attore protagonista.

Ozon, che spesso si rifà alla suspense hitchcockiana, con “Una nuova amica” è riuscito ad ottenere tantissime recensioni positive. David Rooney, ad esempio, lo ha definito su The Hollywood Reporter come “una deliziosa commedia sulla trasformazione, il desiderio e la sessualità che mescola la realtà del melodramma con umorismo malizioso”.