tema

Bambini delle elementari chiamati a massaggiare il collo alle maestre e a svolgere un tema dal titolo “Chi uccidereste per primo, papà o mamma?”. È l’incredibile storia avvenuta in una scuola di un paesino vicino ad Ivrea, in Piemonte. Le maestre accusate e denunciate da varie famiglie sono due, e non si sono limitate solo a dare quest’assurda traccia per il tema da eseguire, ma si sono rivolte agli alunni anche con riferimenti a sfondo sessuale: “il sesso è quando papà si intrattiene lungo la strada con le prostitute di colore” avrebbero spiegato ai bimbi. O ancora: “Papà e mamma dovranno morire, è meglio che ve ne facciate una ragione”. Frasi davvero inquietanti da rivolgere a dei bimbi di 7 anni o poco più. Ma non basta questo per giungere a provvedimenti da parte della Procura che, invece, ritiene la vicenda priva di elementi penalmente rilevanti e chiede l’archiviazione del caso. Gli atteggiamenti delle due insegnanti sarebbero dunque solamente “inopportuni”. I genitori però non ci stanno e decidono di inviare un’istanza contro l’archiviazione. Adesso sarà il tribunale di Ivrea a decidere della sorte delle maestre, tentando di avvicinarsi alla volontà dei genitori che ne chiedono, come minimo, l’espulsione.