La tragicommedia di Alessandro Genovesi uscirà nelle sale l’11 marzo 2015. Nel cast anche Ornella Vanoni, Valentina Lodovini e Chiara Boschetti

bisio-pozzetto-matano

Uscirà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 11 Marzo 2015 la divertente commedia diretta da Alessandro Genovesi. Si tratta di “Ma che bella sorpresa”, che spiega in chiave tragicomica quanto l’amore possa far male. “Io lo definisco un ‘auto-Truman Show’” ha detto il regista. In “Ma che bella sorpresa” un cast davvero eccezionale, ricco di personaggi simpaticissimi, primo su tutti Claudio Bisio. Insieme a lui Frank Matano, Valentina Lodovini, Ornella Vanoni, Renato Pozzetto e Chiara Boschetti.

Il film racconta le vicende di un romantico professore di liceo, interpretato proprio da Bisio, che viene lasciato all’improvviso dalla sua fidanzata per un affascinante velista. Frank Matano invece è un suo ex studente, fannullone, che lo aiuterà a superare il periodo di crisi. Un duo davvero strano e divertente che regalerà momenti di vera spensieratezza. Il professore portato sugli schermi da Claudio Bisio vive in un mondo tutto suo, un mondo immaginario generato dalla sua mente sofferente, ed è proprio questa la parte cinicamente più comica del film, ambientato in una Napoli coloratissima e allegra. “Sembra quasi un cartone animato dove tutto è talmente vero da sembrare finto. Gli interni sono stati invece girati a Cinecittà, dove tutto è così finto da sembrare vero”, ha sottolineato Genovesi.

La commedia ha riunito ben tre generazioni di comici: Bisio, Matano e Pozzetto. Avrà quindi senza alcun dubbio i consensi di un pubblico molto ampio. Renato Pozzetto e Ornella Vanoni saranno i due genitori esplosivi di Bisio, la vicina di casa è la bravissima Valentina Lodovini, mentre la splendida ‘scoperta’ Chiara Boschetti, rubata al mondo della moda, sembra essere la sua donna ideale. Ma lo sarà davvero per lui? O la spunterà la vicina di casa, innamorata da sempre e segretamente del protagonista? Per scoprirlo basterà correre al cinema il prossimo 11 marzo.