THE-WATER-DIVINER

È uscito nelle sale solo ieri, giovedì 8 gennaio, e già sta ottenendo un ottimo riscontro da parte del pubblico. Stiamo parlando di The Water diviner, il film epico che vede il debutto come regista di Russell Crowe, e di cui è anche attore protagonista. Ambientata nella Turchia del 1919, è la storia dell’agricoltore rabdomante Joshua Connor che, dopo la morte della moglie Lizzie, parte alla ricerca dei suoi tre figli, dispersi durante la sanguinosa battaglia di Gallipoli, nel corso della Prima Guerra Mondiale. Inizia così un lungo viaggio dall’Australia alla Turchia, raggiungendo infine il campo di battaglia di Gallipoli, dove ufficiali inglesi e turchi erano intenti a ritrovare i corpi dei soldati di entrambi gli schieramenti. Connor trova i corpi di due dei tre figli, per dare loro, come aveva promesso alla moglie, una degna sepoltura. Non trovando il corpo del terzo figlio gli si accende la speranza che possa essere ancora vivo. Continua così un viaggio nel cuore dell’Anatolia alla ricerca del figlio perduto e della risposta alla domanda: perché non è tornato a casa?

Al suo esordio come regista, l’indimenticabile Gladiatore ha dovuto affrontare una tematica molto delicata della storia australiana, la battaglia dove si scontrarono turchi e neozelandesi per ottenere il controllo dello stretto di Dardanelli. Ad affiancarlo in questa epica avventura Olga Kurylenko nel ruolo di Ayshe, la compagna di viaggio dell’agricoltore. Con loro Jai Courtney, Isabel Lucas, Jacqueline McKenzie, Ryan Corr, Damon Herriman, Cem Yilmaz, Robert Mammone, Deniz Akdeniz e Michael Dorman. La sceneggiatura è di Andrew Anastasios e Andrew Knight.