A tentare di sfondare il cancello della base militare della Nsa due uomini travestiti da donna che hanno anche aperto il fuoco contro un agente di guardia. Ancora da accertare il movente del gesto

sparatoria Nsa

Attimi di panico al quartier generale della National Security Agency. Due uomini travestiti da donna hanno cercato di sfondare il cancello della sede di Fort Meade a bordo di un suv, un Ford Escape. La polizia ha aperto il fuoco causando la morte di un assalitore. L’altro è invece gravemente ferito, e ferito risulta anche il poliziotto che ha sparato. Da quanto riportato, sulla vettura rubata è stata ritrovata una pistola e della droga. Ancora da accertare il movente del gesto, ma sembra non si escluda la pista del terrorismo. Secondo alcune fonti dell’amministrazione potrebbe essere collegato alla criminalità locale. Amy J.Thoreson, portavoce dell’Fbi ha invece negato che “la scena contenuta possa essere legata al terrorismo”, e ha sottolineato che l’Fbi sta indagando insieme alla Nsa e alla polizia per cercare di ricostruire i fatti.

Dalle prime ricostruzioni sembra che i due uomini travestiti da donna abbiano tentato di superare il cancello della Nsa e che l’agente di guardia non sia riuscito a fermarli. Gli assalitori hanno poi aperto il fuoco e l’agente ha dovuto rispondere uccidendo uno dei due e ferendo gravemente l’altro, un ragazzo ventenne. Lo stesso agente è uscito ferito dallo scontro ed è stato trasportato immediatamente in ospedale per ricevere le cure necessarie.

L’incidente è avvenuto intorno alle 9.30 del mattino locali, e ancora non risulta chiaro il perché i due uomini fossero travestiti e soprattutto perché abbiano tentato di entrare. La Nsa non è la prima volta che è soggetta a un’aggressione. All’inizio del mese infatti è avvenuta un’altra sparatoria per mano di un 35enne che ha aperto il fuoco contro uno degli edifici della Nsa in Maryland, nelle vicinanze di Fort Meade. Fermato e interrogato l’uomo, un’ex guardia carceraria, ha raccontato di aver sentito delle voci che gli dicevano di sparare.