Scroll to Top

Il comico Dieudonnè dopo la controversa dichiarazione si era giustificato dicendo che era solo uno scherzo allo slogan di solidarietà “Je suis Charlie”. Adesso dovrà scontare due mesi di carcere...