Scroll to Top

L’ordigno è esploso quando un collaboratore della rivista Adimlar, ritenuta “filo-Isis”, ha aperto la porta rimanendo ucciso. Altri tre feriti adesso sono ricoverati nei vicini ospedali Una bomba...