stupra_68_minorenni_

È stato arrestato un 30enne brasiliano nel municipio di Parintins, vicino alla capitale amazzonica Manaus. L’uomo è accusato di aver stuprato 68 ragazzine tra i 13 e i 17 anni. Il sospettato, Renato Fragata, attirava le minorenni in una specie di rituale di magia nera e serviva loro delle bevande a base di sangue animale. Le indagini, seguite dalla polizia locale, sono scattate dopo un avvertimento da parte della preside di una scuola comunale a Iranduba secondo cui varie sue alunne avrebbero cominciato, all’improvviso, ad utilizzare un abbigliamento in stile gotico. L’uomo infatti le attirava dicendogli di essere il leader di un gruppo rock e di far parte di una setta satanica. Dopo abusava di loro o le convinceva ad andare a letto con lui in cambio di regali costosi.