bus-spagna

Un autobus che trasportava un gruppo religioso dopo una gita a Bullas è andato fuori strada facendo un volo di 15 metri. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio vicino a Cieza, un comune spagnolo situato in Murcia, e conta la morte di 13 persone, e 38 feriti, di cui 23 ricoverati ancora in ospedale. Vittima dell’incidente anche il prete che accompagnava il gruppo, il 36enne Miguel Conesa Andugar. Adesso si indaga per capire le cause dell’accaduto, anche se le prime ipotesi sono state già espresse. L’incidente sarebbe stato infatti causato dall’alta velocità o da una distrazione del conducente. Ma l’uomo avrebbe riferito di un guasto all’impianto del freno, e così in prossimità di una curva è andato letteralmente dritto, sfondando il guard-rail e ribaltandosi nel burrone.