sanremo

La 65° edizione del Festival di Sanremo si svolgerà dal 10 al 14 febbraio. La novità di quest’anno è il curioso affiancamento al conduttore Carlo Conti di due giovani cantanti italiane che stanno cavalcando l’onda del successo già da qualche anno. Si tratta di Emma Marrone e Arisa, che daranno alla kermesse musicale un tocco di ‘aggressività’ la prima, e di ‘purezza’ la seconda. Insieme a loro anche la bellissima attrice spagnola Rocio Munoz Morales, compagna di Raul Bova. Emma e Arisa, così diverse tra loro, hanno qualcosa in comune. Entrambe hanno infatti trionfato proprio sul palco di Sanremo: Arisa nel 2014 con Controvento, e Emma nel 2012 con Non è l’inferno. I Big in gara saranno 20. Mentre 8 saranno i giovani. Ritorneranno le eliminazioni, e verrà introdotto un nuovo premio per l’interpretazione migliore delle cover che verranno portate sul palco il giovedì sera. Gareggeranno Annalisa, Bianca Atzei, Malika Ayane, I soliti idioti, Alex Britti, Chiara Galiazzo, i Dear Jack, Grazia Di Michele e Platinette, Lara Fabian, Lorenzo Fragola, Irene Grandi, Gianluca Grignani, Il Volo, Marco Masini, Moreno, Nek, Nesli, Raf, Anna Tatangelo e Nina Zilli.
Emma e Arisa quest’anno saliranno quindi sul palco non da concorrenti, ma nelle vesti di vallette, anche se in realtà nessuna delle due possiede velleità da showgirl. Arisa si preoccupa di poter ruzzolare giù dalle scale a causa dei tacchi alti e degli abiti di scena non troppo semplici da portare. Mentre Emma ammette di voler essere una valletta simpatica e capace di portare un po’ di rock a Sanremo. E poi aggiunge: “Mi sembra strano essere da questa parte, e anch’io spero di non cadere scendendo le scale anche se penso che se accadesse sarebbe un grande momento televisivo”.