Salvare le balene guardando un film porno. PornHub lancia campagna Save the Whale

PornHub, uno dei più famosi siti web di pornographic video sharing, ovvero la condivisione libera di materiale video di film per adulti, ha lanciato la campagna Save the Whale. In cosa consiste? La raccolta fondi consentirà di dare un aiuto concreto per la salvaguardia delle balene. Questo cetaceo è a rischio d’estinzione e per questo motivo i di questo sito hanno pensato di dare un aiuto concreto e sposare questa nobile causa.

PornHub, come detto, ha lanciato sul web una raccolta fondi per aiutare le balene. Lo scorso 13 febbraio, infatti, sul sito PornHub è stata lanciata la petizione a favore dell’associazione Miclips Cetological Society. Il sito a luci rosse donerà all’organizzazione un centesimo di dollaro per ogni 2 mila filmati hard visualizzati da parte degli utenti. La campagna Save the Whale ha la durata fino al prossimo 29 febbraio, quindi è possibile contribuire fino a quella data.

Purtroppo, ogni anno moltissime balene vengono uccise per la loro carne e per ricavarne l’olio in paesi come Alaska, Canada, Giappone, Islanda, Norvegia e Siberia e molte associazioni cercano di contrastare le navi dei balenieri. Per questo motivo la raccolta fondi per preservare questi grandi mammiferi è stata lanciata dal sito PornHub durante il World Whale Day, che è proprio la giornata internazionale delle balene.

Non è il primo anno che PornHub sposa campagne nobili. Già nel 2014, PornHub, donando un’ingente cifra, che servi a piantare oltre 15mila alberi durante l‘Arbor Day statunitense. In quell’occasione per ogni 100 video visualizzati veniva donato un albero. Nella campagna a favore delle balene si spera di raggiungere la cifra di almeno 25mila dollari, dato che il sito conta ogni anno oltre 240 milioni di visualizzazioni e oltre 80 miliardi di utenti. Insomma, PornHub è uno dei siti di settore più ricercati sul web e spera così di raggiungere e ottenere una raccolta fondi record.