?????????

Roma, arrestato un diciottenne spagnolo con l’accusa di tentato omicidio nei confronti di un neonato di 4 mesi, figlio della compagna colombiana. Il giovane dopo aver causato al piccolo gravissime lesioni in tutto il corpo era intenzionato a fuggire. A fermarlo ci pensa la Squadra Mobile in collaborazione col personale del Commissariato di Trastevere che lo rintracciano presso il domicilio della madre, quando aveva già terminato di preparare una borsa con i principali effetti personali. L’ex compagna aveva subito chiamato il 113 chiedendo aiuto per il figlio, ricoverato poi all’ospedale Bambin Gesù. Le indagini coordinate dalla Procura del Tribunale dei Minori di Roma hanno portato all’acquisizione di alcuni messaggi dell’indagato dove chiedeva continuamente alla compagna 22enne di essere perdonato delle sue azioni. Durante l’interrogatorio l’aggressore ha raccontato alla Polizia di aver trascorso la notte dell’accaduto, tra il 20 e il 21 ottobre scorso, in un parco pubblico per paura di essere arrestato e di non conoscere le ragioni che l’hanno portato a tale gesto.