“Gli straordinari delle forze dell’ordine negli stadi dovrebbero essere pagate dalle società di calcio, non dai cittadini” scrive il premier su twitter. Contrario alla proposta il presidente della LegaPro Macalli: ”non abbiamo i mezzi”.

Matteo-Renzi-presidente-Consiglio

Renzi, i club di calcio paghino gli straordinari delle forze dell’ordine

Nuova proposta del premier Matteo Renzi che vuole spostare l’onere degli straordinari che ricevono le forze dell’ordine durante le partite sulle spalle delle società di calcio, come possiamo leggere tra le pagine twitter dello stesso Renzi: “Gli straordinari delle forze dell’ordine devono essere pagati dalle società di calcio, non dai cittadini”. Ma Mario Macalli non ci sta. Il presidente della LegaPro, che rappresenta 60 società, dice che i club non hanno i mezzi per poterlo fare. “Se si tolgono altre risorse a un mondo che ne ha bisogno non si va da nessuna parte”. Macalli minaccia persino uno sciopero dei club se non verrà fermata sul nascere la questione del tassare i biglietti per finanziare le forze dell’ordine. “È una cosa che va rivisitata sotto diversi profili con la collaborazione fattiva del Coni. C’è da capire che noi siamo un mondo fatto di società e dietro ogni società ci sono un’impresa e un imprenditore. Bisogna dialogare e confrontarci e decidere quale sia la strada giusta” continua il presidente.