L’87° edizione della cerimonia degli Oscar si avvicina e già si ipotizza sui vincitori. In corsa per l’ambito premio di Miglior film dell’anno sono i favoriti Birdman o Boyhood

statuette Oscar

Siamo agli sgoccioli! Domenica 22 febbraio si terrà presso il Dolby Theatre di Los Angeles l’attesissima notte degli Oscar, arrivata alla sua 87° edizione. Tutto tranquillissimo dopo il falso allarme scattato la notte scorsa nei pressi del Teatro, quando un uomo è stato arrestato dopo aver rivelato di avere degli esplosivi nella sua auto. Per fortuna era tutto falso e adesso si continua con i lunghissimi e sfarzosi preparativi. Papabili vincitori e non dell’ambita statuetta e tutte le star invitate si iniziano a preparare per la magica serata e per gli after party che seguiranno. Gli appuntamenti mondani tradizionali cui si affretteranno a partecipare vincitori e sconfitti sono il ‘Ballo dei governatori’ sul tetto del Dolby Theatre, dove lo chef Wolfgang Puck servirà 50 piatti nuovi di zecca e i già proposti, ma deliziosi, Oscar di cioccolato; la festa di Vanity Fair che si terrà a Santa Monica; il party della Fox, a West Hollywood; e il ricevimento di Elton John. Poi ci sarà anche la festa di Madonna, dalla location ancora segreta e a cui però non presiederà la stessa cantante, che ha quindi prestato solo il suo nome per l’evento.

Intanto già si ipotizza chi possa essere il vincitore del premio più in vista, ossia quello del miglior film dell’anno. I favoriti sono Birdman di Alejandro Gonzalez Inarritu e Boyhood di Richard Linklater, ma potrebbero sorprendere all’ultimo anche Grand Budapest Hotel di Wes Anderson e The Imitation Game di Morten Tyldum, che è stato candidato anche per la categoria del miglior regista.

Il premio di migliore attrice sembra già essere nelle mani della bellissima Julianne Moore con Still Alice. Mentre per la miglior attrice non protagonista sono candidate Emma Stone (Birdman), Keira Knightley (The Imitation Game), Laura Dern (Wild), Meryl Streep (per il musical Into the Woods), e la favorita Patricia Arquette (Boyhood). L’Oscar per il migliore attore sarebbe quello più imprevedibile: al momento Eddie Redmayne protagonista di “La teoria del tutto” è in leggero vantaggio rispetto a Michael Keaton, interprete principale di Birdman, mentre la statuetta al miglior non protagonista potrebbe andare a J.K. Simmons per Whiplash. E ancora la Dreamworks si avvicina alla vittoria per il miglior film d’animazione con Dragon Trainer 2, mentre per il miglior film straniero lottano il polacco Ida e il russo Leviathan.

La notte degli Oscar 2015 andrà in onda domenica sera 22 febbraio su Sky Cinema Oscar HD e su Cielo TV (canale 26 del digitale terrestre, 126 della piattaforma Sky, 19 della piattaforma TivùSat), a partire dalle 22:50 con l’introduzione. Seguiranno poi il red carpet alle 23:00, il Pre Show alle ore 1:00 e la vera premiazione dalle ore 2:30.