La data di uscita di “Mia madre”, dodicesimo film di Nanni Moretti, è prevista per il 16 aprile. Nel cast ci saranno Margherita Buy, John Turturro, Giulia Lazzarini, Beatrice Mancini e lo stesso Moretti

moretti-buy

La 01 Distribution ha reso ufficiali le date dei film che distribuirà in sala fino a maggio, da ‘Non sposate le mie figlie!’ di Philippe De Chauveron a ‘The Search’ di Michel Hazanavicius; da ‘Latin Lover’ di Cristina Comencini a ‘Tutto può accadere a Broadway’ per la regia di Peter Bogdanovich, e altri ancora. Tra questi anche il dodicesimo lungometraggio di Nanni Moretti ‘Mia madre’, di cui è protagonista Margherita Buy e che uscirà nelle sale il 16 aprile. Nel cast anche John Turturro, Giulia Lazzarini, Beatrice Mancini e lo stesso Moretti. Dopo film come ‘Il Caimano’ e ‘Habemus Papam’, in questa sua ultima pellicola Moretti decide di cambiare prospettiva e si dedica a raccontare la società partendo dalla vita quotidiana di una famiglia, e quindi a temi più intimi, come la fragilità, i sentimenti, le confessioni rinviate, e soprattutto i ricordi, quelli legati alla madre. Del film, dove è difficile capire quanto ci sia di autobiografico, non era uscita alcun tipo di indiscrezione, né tantomeno fotografie del set o gossip vari. Si è venuti solo a conoscenza della trama e del luogo delle riprese, Roma. In Mia madre Margherita Buy è una regista di successo dalla doppia personalità: forte, autorevole e determinata sul set, e fragile nella vita privata, schiacciata dalle figure della madre sofferente e di un figlio taciturno, interpretato dallo stesso Moretti, che decide di licenziarsi per dedicarsi completamente alla madre malata. Il film è un’indagine sul drammatico potere che una malattia ha nelle dinamiche di una famiglia e sulla crisi che questi cambiamenti possono provocare.

Sempre per la 01 Distribution usciranno nelle sale il 23 aprile ‘Samba’ di Olivier Nakache ed Eric Toledano; il 14 maggio ‘Tale of Tales – Il racconto dei racconti’ di Matteo Garrone; il 21 maggio ‘The Gunman’ di Pierre Morel. Altri titoli senza ancora una data confermata sono: ‘Fathers and Doughters’ di Gabriele Muccino; ‘La grande seduzione’ di Massimo Gaudioso; ‘Se dio vuole’ di Edoardo Falcone; e ‘Torno indietro e cambio la mia vita’ di Carlo Vanzina.