Il presidente del Consiglio snobba Silvio Berlusconi annunciando che andrà avanti con le riforme anche senza il suo sostegno: “Cambia continuamente idea. Andremo avanti senza di lui e senza Forza Italia”

renzi

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi è deciso a cambiare l’Italia con le nuove riforme, con o senza Berlusconi. Ha fatto ben intendere che non gli importa nulla dell’ex premier e di Forza Italia. “Ha cambiato idea tante volte nella sua vita politica. Ha cambiato idea anche questa volta, mi dispiace, mi dispiace essenzialmente per lui. Berlusconi ha cambiato il passato dell’Italia, non gli permetteremo di cambiare il futuro. Noi andiamo avanti, se Berlusconi cambia idea sa dove trovarci, altrimenti faremo le riforme senza di lui”, ha detto Renzi in una recente intervista. Indignando non poco le opposizioni ha affermato che “sono 20 anni che l’Italia è ferma”. “Sarebbe stato un errore fermarsi. Abbiamo fatto di tutto per tenere le opposizioni al tavolo. L’importante è che l’Italia vada avanti e riparta, che l’Italia finalmente faccia le riforme e che di fronte ai primi segnali di ripresa economica ci sia un Paese che finalmente cambia. Già si sta registrando un aumento dei dati sull’occupazione e una probabile fine della recessione. Dobbiamo continuare così”, ha aggiunto.

Insomma per il premier fiorentino non bisogna più commettere gli errori del passato, quelli che hanno fermato il Paese più volte. Per lui l’obbligo morale è quello di andare avanti con le riforme, tirare dritto e, riferendosi a Berlusconi e al suo atteggiamento, di lasciare per strada chi non ha nessuna intenzione di stare al passo.