parla-a-matrix-la-moglie-di-massimo-bossetti

Marita Comi parla a Matrix in difesa di Bossetti. “È innocente”

“Lui è innocente, l’assassino è ancora in giro”. Queste le parole di Marita Comi, moglie di Massimo Bossetti, l’indiziato numero 1 della morte di Yara Gambirasio, a Matrix. La donna, che rompe finalmente il silenzio dopo che si era avvalsa della facoltà di non rispondere davanti al pm, nega il fatto che il marito sia stato impassibile durante l’arresto e che non abbia mai avuto attenzioni per le minorenni: “Se così fosse stato non l’avrei mai accettato, avrei pensato prima di tutto a difendere le nostre bambine”, “Ma non è stato così”, ribadisce Marita. A Matrix rivela anche che Bossetti era sconvolto durante l’arresto: “ l’hanno ammanettato e gli hanno detto di non parlare e non guardarli in faccia”. Un carabiniere avrebbe addirittura fatto una foto col telefonino per farsi vedere col presunto assassino.