Marco Mengoni

Il suo “Guerriero” ha avuto ben 16milioni di visualizzazioni su YouTube. Adesso Marco Mengoni vuole tentare lo stesso successo col nuovo brano “Esseri Umani”, tratto dall’album “Parole in circolo” uscito il 13 gennaio scorso. Il singolo è stato scritto dallo stesso Mengoni in collaborazione con Matteo Valicelli e spiega il rapporto con cui oggi è legato al modo di scrivere e di cantare, e il tentativo di mettere a fuoco un messaggio che è sia personale che collettivo, sostenuto da una musica fatta di suoni naturali e passione.

“Esseri Umani” è un brano molto intenso, che rappresenta la parte più suonata del nuovo disco, e dove Mengoni ha voluto trasmettere un senso importante, quasi come se fosse una necessità: quello di non fermarsi mai all’apparenza, e tendere la mano per combattere i lati oscuri di una società sempre più nascosta dietro a uno schermo e sempre meno tesa al prossimo. Mostra l’immagine di un uomo che ha imparato dalla vita ad apprezzare l’essere umano con tutti i suoi pregi e i suoi difetti, in tutta la sua interezza.

“Credo negli esseri umani che hanno coraggio, coraggio di essere umani” , ripete ossessivamente all’interno del pezzo e precisa che il brano “è una sorta di dichiarazione d’intenti, un messaggio chiaro e diretto, comprensibile e immediato, proprio in un momento in cui le tensioni, la violenza, la paura, sembrano dominare lo scenario mondiale”.

“Ho scelto questo brano come secondo singolo perché, in qualche modo, è un pezzo che fa riflettere sullo stato dei rapporti umani. Quella attuale è una società che spesso fa paura, non ci si conosce mai veramente e portare una maschera sembra essere l’unico modo per affrontare il mondo”, racconta presentando il brano. L’unica cosa in cui siamo tutti uguali, secondo Mengoni, è il fatto che tutti abbiamo una maschera che nasconde agli altri i suoi veri lineamenti e il vero coraggio sta nel buttarla giù una volta per tutte. Ed è proprio per questo che nel video di Esseri Umani, che uscirà domani, 28 febbraio, ha voluto utilizzare il linguaggio dei segni: “Volevo che il messaggio arrivasse a tutti, senza alcuna barriera”.

Marco Mengoni sarà in tour per tutto maggio, il 5 a Mantova, il 7 a Milano, il 10 a Torino, il 12 a Firenze, il 14 a Roma, il 16 a Napoli, il 19 a Bari, il 21 a Bologna e il 23 a Conegliano.