Curvandoci per scrivere o rispondere a messaggini si ha il rischio di aumentare la pressione che il capo esercita sulla colonna vertebrale, provocando così mal di schiena ricorrenti e strappi.

ricerca americana sul mal di schiena da smartphone

Lo sforzo di piegare il collo sullo smartphone aumenta di non poco la pressione esercitata sulla colonna vertebrale. La ricerca è stata portata avanti da un gruppo di studiosi della New York Spine Surgery and Rehabilitation Medicine e pubblicata sulla rivista Surgical Technology. Secondo i ricercatori scrivere sms, postare link, tweet, rispondere alla mail, o qualsiasi altra attività svolta col proprio smartphone, può portare anche a un insopportabile mal di schiena. Più si piega il collo, più aumenta la pressione. Viceversa, meno si inclina il capo, minore è la possibilità che il peso esercitato sulla colonna vertebrale porti a dolori fisici più o meno forti e ricorrenti. Dettagliatamente hanno capito che piegare la testa di circa 60 gradi per guardare il display aggiunge circa 27 chilogrammi al valore della pressione sulla colonna vertebrale cervicale. 22 chilogrammi di pressione per un’inclinazione di 45 gradi, 18 chilogrammi per 30 gradi, diminuendo via via fino alla naturale posizione della testa. “La perdita della curva naturale della colonna cervicale porta ad un aumento dello stress sul collo. Questi stress possono portare all’usura precoce, a strappi, o a piccole degenerazioni, hanno spiegato i ricercatori americani. Il loro consiglio per non avere problemi in futuro, è di sforzarsi di guardare i propri telefoni mantenendo, seppur difficilmente, una giusta postura ed evitare di passare ore intere a curvare la testa in avanti per inviare messaggini.