mango

È morto Mango, uno dei cantautori più apprezzati della musica italiana. La notizia del suo decesso, avvenuto a soli sessant’anni, è giunta nel cuore della notte di lunedì 8 dicembre. A stroncarlo è stato un infarto durante un concerto presso il Pala Ercole di Policoro, a Matera. Si è accasciato a terra mentre cantava uno dei suoi brani più conosciuti, “Oro”. Molti dei fan presenti al concerto si sono spostati all’ospedale con la speranza di avere notizie positive sulla salute del loro idolo. Purtroppo, invece, hanno dovuto dargli il loro ultimo saluto. Mango, infatti, era già privo di vita prima di arrivare in ospedale. Sui social network sono già in tantissimi, tra colleghi, amici e fan, a ricordarlo e dirgli addio. “La nostra rondine è volata via nel cielo sbagliato”, si legge sulla sua pagina ufficiale di Facebook. Il suo staff si unisce così al dolore della famiglia: “Pino resterai sempre nel mostro cuore perché come cantavi qualche anno fa ‘Non moriremo mai, il senso è tutto qui’”. A salutarlo, sempre sul web, i colleghi Luca Carbone: “Un pensiero al grande Pino”; Lorella Cuccarini: “Mi dispiace tanto…RIP Mango #splendidavoce”; Francesco Baccini: “E’ morto Mango …. Sul palco … Da vero artista … R.I.P.”; lo showman Fiorello: “Abbiamo saputo di Mango. Chiuderemo la puntata di #fuoriprogramma @Radio1Rai con un suo pezzo. Ci dispiace Tantissimo. Ciao Pino”. Assurda e precoce la sua morte. E pensare che pochi giorni fa aveva annunciato la prima data invernale del suo ‘Elettroacustico2015’ a Roma presso l’Auditorium Parco della Musica.