La nuova versione di Kenneth Branagh propone una nuova Cenerentola: forte, indipendente e che non subisce il presente. Nel cast anche Richard Madden, Cate Blanchett e Helena Bonham Carter

Cenerentola

Per le amanti delle storie d’amore a lieto fine, arriva il 12 marzo la fiaba delle fiabe: Cenerentola. La nuovissima versione del capolavoro d’animazione Disney del 1950, diretta da Kenneth Branagh, ha come protagonista l’attrice britannica Lily James. La matrigna cattiva è invece interpretata dal premio Oscar Cate Blanchett e nei panni di una svampita fata madrina vedremo Helena Bonham Carter. Nel cast anche Richard Madden, nel ruolo del principe azzurro, Holliday Grainger (Anastasia) e Sophie McShera (Genoveffa). Arisa invece interpreterà il brano “Liberi” nella versione italiana, riadattata all’originale “Strong”. “Se fossi una principessa Disney sarei sicuramente Cenerentola. E’ una grande responsabilità per me cantare in un film così importante, con la mia voce devo fare sognare”, ha detto la cantante.

Il regista parlando della pellicola ha dichiarato di essere stato catturato dalla potenza della storia e che si è trovato in sintonia con lo stile visivo che gli artisti stavano sviluppando. “È il classico racconto in cui il personaggio principale parte per un viaggio con il quale gli spettatori riescono realmente a identificarsi, e in qualità di regista è stato davvero meraviglioso giocare con la struttura e l’ambientazione di questa grande storia”, ha specificato. Kenneth inoltre, per offrire una versione fiabesca anche nelle scenografie, si è avvalso della collaborazione di una firma italiana d’eccezione, il production designer premio Oscar, Oscar Ferretti, che insieme alla moglie Francesca Lo Schiavo-Ferretti, anche lei premio Oscar come set decorator, ha ideato i set per gli esterni del Palazzo Reale, un’enorme struttura con un’ampia scalinata, giardini fantastici e fontane decoratissime, e soprattutto la grande sala da ballo del palazzo dove Lily James danzerà col suo principe.

La Cenerentola che propone Branagh è una donna forte e indipendente, che non subisce il proprio presente, ma che lo sopporta per onorare un passato di affetti profondi. È una Cenerentola che non aspetta e non sogna un Principe Azzurro, ma semplicemente lo incontra; che si prende quello che vuole senza chiedere il permesso o farsi scoraggiare dalle invidiose sorellastre e dalla madrina. Il suo insegnamento, trasmesso al pubblico da Lily James e che riesce ad infondere anche al principe, è “Sii gentile e abbi coraggio”. Questo motto è un lascito della madre di Cenerentola prima di morire, “è un messaggio semplice e straordinario in cui mi sono subito identificata perché una ragazza di 25 anni ci deve credere, è un messaggio così profondo in una vita frenetica” ha detto l’attrice protagonista.

Il film è stato presentato in Italia, in anteprima nazionale a Milano, il 18 febbraio. Presenti il regista e i due protagonisti Lily James e il principe Richard Madden. Sul blue carpet anche una fedelissima riproduzione della scarpetta che la fata Madrina-Bonham Carter fa comparire ai piedi di Cenerentola. Il modello autentico tra l’altro è una preziosa realizzazione disegnata dalla costumista premio Oscar Sandy Powell.