L’amatissima pop star ha stupito il suo pubblico con super effetti speciali e dieci cambi d’abito uno più spettacolare dell’altro. Il Forum di Assago di Milano grazie a lei ha ospitato ieri sera uno degli show più carnascialeschi sulla piazza

kety perry

Si è svolto ieri l’attesissimo concerto milanese di Katy Perry, al Forum di Assago, unica tappa italiana del suo “Prismatic World Tour”. È stato un viaggio musicale giocato su immagini più che fantasiose e geometriche quello che la cantante ha voluto portare per il sabato grasso di Milano. Un mondo surreale, caramelloso, fatto di gatti che ballano il tip tap, enormi farfalle volanti, cadillac gonfiabili e tanto altro ancora. Icona gay per definizione, e sempre sopra le righe, Katy non ha smesso neanche in questa occasione di stupire il suo pubblico trasportandolo con la vista e con la mente nel suo fantasioso e coloratissimo mondo, simile ai cartoon. Grazie all’artista pop, oggi una delle più amate, Milano ha potuto ospitare uno degli show più carnascialeschi che ci siano in piazza. Lo spettacolo è andato avanti per due ore filate, dove la star ha esordito con un “pronti a sudare con me questa notte?” . “Perché io devo smaltire un bel po’ di pasta, ho mangiato troppi spaghetti”, ha continuato. È salita sul palco con mini e top fluorescenti, disegnati apposta per lei da Roberto Cavalli, portando un po’ di Alice nel paese delle Meraviglie e un po’ di sensualità che di certo non le manca, con una accattivante Cleopatra per un look firmato Fausto Puglisi, una fatina vestita da Valentino, e ancora una regina della dance piena di smiley griffati Moschino, per un totale di dieci cambi d’abito, uno più spettacolare dell’altro.

Tutti impazziti per la carica esplosiva di Katy, e con le mani alzate per cantare insieme a lei le sue hit di maggior successo: da “I kissed a girl”, “Hot’n’cold” in versione lenta , a “California Gurls, “Firework” e “Teenage dream”. E ancora Part of me, Wide Awake, This moment, Legendary Lovers, International Smile, Double Rainbow, Unconditionally, Birthday e altri ancora. Poi si fa volteggiare in alto sorvolando le teste dei fan sorretta da un grappolo di palloncini, e inserisce nello show un pupazzo dj che trasforma il forum in una discoteca anni ’90 durante la performance remixata di “What is love”. Un successo che era già stato anticipato e che non ha deluso nessuna aspettativa. Chi non è riuscito ad essere presente ad Assago non potrà fare altro che attendere impaziente il suo ritorno in Italia. Intanto il suo disco “Prism” ha registrato, solo nella prima settimana di uscita, un record di vendite nella storia del pop.