Il sequel di Indipendence Day uscirà il 24 giugno del 2016. Nel cast non ci sarà Will Smith, ma è stato confermato Jeff Goldblum. Insieme a lui Jessie Usher e Liam Hemsworth

usher

A quasi vent’anni dall’uscita di Indipendence Day arriva l’attesissimo sequel. Il film di fantascienza che Roland Emmerich girò nel 1996 con protagonista Will Smith è previsto per il prossimo 24 giugno, ma stavolta non ci sarà l’ex principe di Bel-Air. A scontrarsi con gli alieni saranno infatti il giovanissimo Jessie Usher, classe 1992, nel ruolo del figlio del capitano Steve Hiller (Will Smith nel primo film), conosciuto per lo più per alcune serie tv come Level Up, dove interpreta Lyle, ma con pochi film all’attivo, e Liam Hemsworth, arrivato al successo con Hunger Games e noto per essere l’ex fidanzato di Miley Cyrus. Confermato il ritorno di Jeff Goldblum, che interpreterà nuovamente David Levinson, genio laureato del MIT.

A collaborare con Emmerich una invidiabile squadra di tecnici: David Greene curerà gli effetti speciali, Markus Förderer sarà il direttore della fotografia, Barry Chusid si occuperà della scenografia (L’alba del giorno dopo, 2012) e Adam Wolfe sarà al montaggio (Sotto assedio – White House Down).

L’idea del sequel arrivò subito dopo il grande successo di indipendence Day , ma Emmerich non aveva mai iniziato a strutturare la sceneggiatura, che ha deciso invece di riprendere nel 2013. Si inizierà a girare nel maggio di quest’anno, mentre l’uscita è prevista per il 24 giugno 2016.

Al momento il regista sta ultimando la post-produzione di Stonewall, che racconta una serie di violenti scontri tra la comunità omosessuale e la polizia newyorchese. Si tratta di una storia realmente accaduta nel giugno del 1969, quando la polizia fece irruzione in un gay bar del Greenwich Village accendendo la tensione. Inoltre Emmerich vorrebbe realizzare anche il sequel di un altro suo capolavoro, Stargate, sci-fi d’avventura del 1994.