Germany v Argentina: 2014 FIFA World Cup Brazil Final

Il nuovo album di Eros Ramazzotti, in uscita il 12 maggio, si chiama “Perfetto”. Il cantante lo annuncia sui social spiegando così anche la scelta del titolo: “Quando si finisce un lavoro, un progetto o qualsiasi altra cosa, la si guarda, le si dá l’ultimo ritocco… e poi si dice: “PERFETTO”. Ecco, il mio disco l’ho voluto chiamare cosi, un’espressione usata in tutto il mondo e riconoscibilissima! Ci sono 14 nuove canzoni ed usciranno tra due mesi esatti: Il 12 maggio! ‘Perfetto’”.

A due anni dal successo del “Noi tour”, partirà quindi l’“Eros World Tour 2015” dal 12 settembre, con 23 appuntamenti già in prevendita per le date italiane su www.ticketone.it. L’anteprima sarà appunto il 12 settembre a Rimini al 105 Stadium, poi sarà il 16 e il 18 a Verona, all’Arena; il 22 Lubiana (Slovenia); il 24 Belgrado (Serbia); il 26 Sofia (Bulgaria); il 29 Cracovia (Polonia). Continuerà il 5 ottobre a Zurigo (Svizzera); il 7 e il 9 Milano al Mediolanumforum; il 12 Firenze al Mandela Forum; il 14 ed il 16 Roma al Palalottomatica; il 20 Bologna all’Unipol Arena; il 22 Monaco di Baviera (Germania); il 24 Mannheim (Germania); il 26 e 27 Bruxelles (Belgio); il 30 Praga (Repubblica Ceca). E ancora l’ 1 novembre Colonia (Germania); il 3 Amsterdam (Olanda); il 5 Stoccarda (Germania); e il 7 Torino al Pala Alpitour.

Nell’album, distribuito dalla Universal Music in tutto il mondo, sono presenti 14 canzoni inedite, cui il musicista ha voluto dedicare la riserva maggiore delle sue energie e della sua attenzione dopo due anni dal suo ultimo album “Noi”. “Tra una cosa e l’altra quasi 2 anni e centinaia di ore passate in studio, tra suoni, melodie, parole, strumenti, arrangiamenti, tutto questo per il grande amore per la musica e il fortissimo rispetto per chi mi ama artisticamente” ha detto Ramazzotti orgogliosissimo del suo “Perfetto” lavoro. “Decisamente il disco più curato da me, della mia carriera trentennale. Il mio ringraziamento più profondo va sempre a voi che mi seguite da sempre… Più di questo, per il momento, non riesco a fare” ha concluso.