Charles Manson, assassino pluriomicida si sposerà con una giovane 26enne nel carcere californiano dove sta scontando l’ergastolo. Nel 1969 si era intrufolato nella villa di Roman Polanski uccidendo la moglie e altri ospiti

Charles Manson and friends

Charles Manson, satanista mai pentito, si sposerà a breve. L’uomo, adesso 80enne, era stato condannato a morte come mandante di 9 omicidi e graziato dopo l’abolizione della pena capitale in California avvenuta nel 1972. La futura moglie è una giovane ragazza di 26 anni, Afton Elaine Burton, che aveva lasciato nel 2007 l’Illinois, dove viveva coi genitori, per trasferirsi in California e poter essere così più vicina a Manson. La ragazza, era rimasta colpita dal libro ‘Atwa’, scritto dal killer, e negli ultimi anni andava costantemente a trovarlo nel carcere dove sconta l’ergastolo. Già da tempo si considera la moglie, sostenendo di essere completamente sua, ma nulla era stato mai ufficializzato, fino a oggi. Lo stato californiano si è deciso infatti a dare il via libera per il loro matrimonio, rilasciando una licenza con validità di 90 giorni. La cerimonia si terrà in carcere, dove potranno parteciparvi i testimoni, un celebrante, due prigionieri come ospiti e solo 10 non detenuti.
Afton crede che il suo futuro sposo sia innocente. Da tempo gestisce alcuni siti in sua difesa e vuole continuare a lavorare sul suo caso anche dopo il matrimonio: “ Una volta diventata sua moglie, mi sarà più semplice accedere alle sue informazioni e agli archivi riservati. Ci sono cose che solo un parente prossimo ha la possibilità di fare”, ha detto. Potrebbe anche amarlo a tal punto da vedere del buono in lui, ma l’epiteto di ‘mostro di Beverly Hills’ non gli è stato dato a caso. Ricordiamo infatti che Charles Manson è stato condannato per la strage di Beverly Hills nell’agosto del 1969, dove massacrò Sharon Tate, attrice e moglie di Roman Polanski, che all’epoca era anche incinta di 8 mesi. In quel tragico episodio vennero massacrati anche altri ospiti della villa di Polanski, dove Manson si era appositamente intrufolato dopo aver pianificato tutto nei dettagli.