I "segreti" per spostare con facilità pentole e padelle in un trasloco

Devi organizzare un trasloco? Ti stai per trasferire in una nuova casa? Allora devi sapere che uno dei principali ostacoli che incontrerai è cercare di imballare correttamente ogni oggetto nel giusto modo. Per esempio, sai esattamente come imballare pentole e padelle evitando che subiscano danni? Noi lo abbiamo chiesto agli esperti di www.traslochiromaeasy.it, società leader nei traslochi a Roma e non solo, scoprendo qualche piccolo segreto che vogliamo condividere on te.

Innanzitutto, anche se la maggior parte dei professionisti ti dirà di imballare sempre le tue cose in scatole rigide, in realtà pentole e padelle possono essere perfettamente impacchettati in sacchi della spazzatura, specialmente se ti stai spostando a livello cittadino e non a lunga distanza. Pentole e padelle sono scomode da imballare in scatole e troverai certamente molto più facile usare i sacchetti della spazzatura sia per imballare che per rimettere in ordine.

Se usi i sacchetti della spazzatura, c’è ben poco che devi sapere, se non che ti devi assicurare che gli spigoli vivi siano nastrati e protetti in modo che non passino attraverso la plastica, bucandola e creando potenziali pericoli per cose e persone. Assicurati inoltre che ci sia un modo per aggiungere un’etichetta al sacchetto, in maniera tale che sia chiaro che cosa vi sia all’interno. In alternativa, potete usare dei sacchi trasparenti, che funzionano molto bene per questa esigenza, considerato che puoi vedere cosa c’è dentro e dov’è.

Tuttavia, se ti stai spostando su una lunga distanza, allora gli esperti che ti dicono che dovresti usare le scatole per imballare pentole e padelle hanno pienamente ragione. Ma come fare? Innanzitutto, procurati delle scatole di dimensioni medio-grandi. Le scatole grandi possono essere utilizzate se le padelle sono leggere e possono essere imballate una sopra l’altra senza pesare troppo. A differenza di oggetti in vetro e oggetti fragili, non è necessario utilizzare la carta da imballaggio per proteggerle, ad eccezione della presenza di eventuali coperchi di vetro.

In linea di massima, cerca però di preferire scatole medie, per evitare che gli oggetti si muovano troppo, posizionando poi una carta da giornale o una carta da imballo leggermente accartocciata sul fondo della scatola. Non stropicciare la carta in palline troppo strette, poiché così non aiuterai certamente la sicurezza durante lo spostamento. Si possono usare anche dei componenti in polistirolo, anche se sono molto meno ecologici, considerata la loro difficoltà a smaltire dopo lo spostamento.

Assicurati quindi che tutte le pentole e le padelle siano pulite e pronte per essere confezionate. Rimuovi tutto ciò che si può allentare e impacchettalo separatamente, oppure mettilo nel piatto e fissalo con del nastro. Impila pentole e padelle in gruppi di tre, con le pentole più piccole ovviamente poste all’interno di quelle più grandi. I coperchi possono essere confezionati e imballati separatamente.

Se si dispone di coperchi di vetro o di oggetti fragili, utilizza carta da imballo o strofinacci o stracci per avvolgere ogni pezzo. Assicurati che la dimensione sia abbastanza grande da proteggere l’oggetto e buon trasloco.