I segreti del successo dei casinò online in Italia

Il gioco d’azzardo è un passatempo che ha radici millenarie. La tendenza alla scommessa e la propensione al rischio non è mai calata, indipendentemente dalla situazione culturale delle varie epoche (e anche l’investimento in borsa o criptovalute può essere considerato un azzardo). A partire dai primi anni 2000 il gioco si è evoluto con la diffusione di internet e sono sempre di più gli utenti che preferiscono giocare nella comodità della propria casa rispetto a doversi spostare per entrare in una sala slot o in un “vero” casinò.

Ma quali sono i motivi che portano sempre più italiani a fidarsi dei casinò online? Per prima cosa, come abbiamo appena detto, la comodità. Poter giocare da casa, grazie ad una semplice connessione ad internet, ci consente di non doverci spostare fisicamente quando vogliamo divertirci. Possiamo inoltre riempire i tempi morti, come le attese alla posta o i viaggi in treno per fare qualche giocata a blackjack o alla roulette. Inoltre molti siti, come NetBet casino ti permettono di iniziare con bonus di benvenuto, provando il gioco senza mettere subito soldi e utilizzando le versioni demo delle varie applicazioni disponibili.

Convenienza e sicurezza sono due altri punti a favore dei casinò online; i siti devono essere approvati da AAMS (bisogna sempre verificare la presenza del simbolo dell’agenzia a fondo pagina) e offrono tante agevolazioni ai propri clienti abituali, cosa che non sempre avviene nelle sale fisiche. Solitamente poi i bonus vengono ripetuti per i giocatori più assidui ed è possibile con lo stesso conto gioco anche effettuare scommesse sportive o giocare al poker virtuale.

Questi fattori hanno portando al successo sempre più dilagante del gioco online, che nel giro di pochi anni potrebbe toccare numeri davvero incredibili. Il tasso di crescita è vertiginoso e non sembra rallentare, con l’arrivo sul mercato di società nuove ogni mese, con capitali freschi investiti in pubblicità e sviluppo.

La somma di tutte questi vantaggi ha fatto si che il gioco online prendesse piene in Italia, arrivando a generare volumi ingenti a tutto vantaggio delle casse dello Stato, che richiedono una grossa cifra per la concessione (si parte da 350.000 euro), oltre a tassare le giocate e i guadagni dei concessionari, che devono per forza di cose avere una società in Italia. Casinò e scommesse sono solo gli apripista, i giochi online sono numerosi e possono essere creati e ampliati molto velocemente per andare in contro alle esigenze della clientela.