colwn cattivi

Dopo alcune segnalazioni di uomini travestiti da clown che aggrediscono i passanti, a Vendargues, nel sud della Francia, questa sera è severamente vietato agli over 13 di utilizzare costumi da pagliaccio. La Francia da alcune settimane soffre infatti della psicosi del “clown cattivo” e con l’ordinanza pubblicata ieri cerca di proteggere i bambini che busseranno alle porte delle case per il consueto “dolcetto o scherzetto?“ da eventuali malintenzionati. In alcuni casi sono dei ragazzini mascherati che amano spaventare la gente, ma a volte i finti clown fanno sul serio, com’è successo lo scorso fine settimana a Montpellier quando un uomo è stato aggredito e preso a sprangate da un finto pagliaccio e da due complici che avevano l’intento di rubargli il portafogli. Il 18enne aggressore è stato subito arrestato e condannato a 12 mesi di reclusione. La giornata di Halloween di oggi non fa altro che alimentare paure soprattutto perché molti approfittano di quest’occasione per travestirsi e compiere atti criminali non dando troppo nell’occhio. Altre segnalazioni, sempre vicino a Vendargues, hanno ulteriormente allarmato il sindaco, che oltre a vietare tali travestimenti, nonostante ormai i negozi di maschere siano già stati svuotati dai terrificanti volti di clown, ha fatto pubblicare su facebook e twitter la pagina “Cacciatori di clown”, che invita le persone a comporre il numero d’emergenza 17 in caso di spiacevoli incontri. Diverse aggressioni sono state segnalate anche a Macon, in Borgogna, a Grenoble, e a Chamaret. Gruppi di ragazzini o di adulti girano nelle strade mascherati e armati di coltelli e bastoni, ad aggredire la gente e approfittarsi della loro paura. Ma questo non fermerà gli attesi festeggiamenti di una festa che ormai si diffonde sempre più in tutti i Paesi, e i bambini sono già pronti con zucche, costumi vari e dolcetti a vagare per le città.