Il loro tour mondiale, che partirà il 3 giugno, li porterà in Italia con unica tappa il prossimo 23 novembre al Mediolanum Forum di Assago

Imagine-Dragons

Dopo “Night Visions”, un album che ha venduto milioni di copie sorprendendo tutto il mondo, gli Imagine Dragons ritornano con un nuovo lavoro, che ha tutta l’aria di seguire il successo di quello precedente: “Smoke + Mirrors”. Il disco, composto da 13 brani inediti, è uscito lo scorso 17 febbraio, solo pochi giorni dopo essere stati superospiti al Festival di Sanremo dove hanno presentato i singoli “Demons” e “I Bet My Life”.

La band, con oltre 194mila copie vendute, è entrata di diritto al primo posto delle classifiche americane, la Bilboard Top 200. Gli Imagine Dragons sono in cima alle classifiche inglesi e canadesi e in Italia sono entrati subito nella top 10 ufficiale, assicurandosi con la posizione n.6 il titolo di disco internazionale più venduto di questa settimana. Intanto continuano la tournée promozionale “Destinations Dragons” dedicata ai fan, dove i più accaniti potranno assistere alle loro esibizioni esclusive in piccoli club delle città dove la band ha mosso i suoi primi passi, a Los Angeles, Las Vegas, Salt Lake City e Atlanta.

I componenti della band hanno dichiarato di essere grati di questo successo mondiale, nonostante abbia anche qualche controindicazione. “Ci ha dato molto, possiamo vivere di musica e divertirci, ma è sempre più difficile avere amicizie sincere”, ha detto il cantante Dan Reynolds. Gran parte dei pezzi inediti sono stati scritti mentre erano in tour, cogliendo quindi tutte le emozioni di una vita che cambia, fatta di alti e bassi, stress, gioie e soddisfazioni. Si sono presi poi tutto il tempo necessario per ultimare il lavoro perchè, come dicono gli stessi artisti statunitensi, volevano riportare perfettamente in ogni canzone quello che avevano in mente. “È stato bello avere questa libertà e penso che l’album rappresenti bene la nostra crescita”, ha aggiunto la voce del gruppo. E alla domanda di cosa gli abbia dato questo grande successo hanno risposto: “Sicuramente la possibilità di mantenerci e mantenere le nostre famiglie facendo quello che amiamo. E questo è un regalo enorme perché ci sono molti artisti che devono combattere per riuscire a fare la loro musica e viverci. Era il nostro obiettivo sin dall’inizio”. “E poi ci piace girare il mondo suonando”, concludono.

Il loro tour mondiale partirà il 3 giugno e una sola sarà la data italiana, il prossimo 23 novembre al Mediolanum Forum di Assago.