vedetta-guardia-costiera

Scomparso un bimbo di 10 mesi nella zona di Bussana, in Liguria. A dare l’allarme è stato un cittadino russo che soggiornava in vacanza con la compagna Natalia Sotnikova e il figlio di lei al Grand Hotel del Mare di Bordighera. L’uomo ha avvertito immediatamente la polizia quando, appena sveglio, ha trovato un biglietto nel quale la donna annunciava l’intenzione di farla finita. Poche ore dopo essere uscita col figlioletto, e da quanto confermano anche le telecamere di sorveglianza dell’hotel, rientra da sola confessando al compagno di aver gettato il piccolo in mare. La donna adesso si trova in procura a Imperia per essere interrogata. Avrebbe raccontato ai carabinieri prima di averlo gettato in mare, e poi di averlo lasciato sulla scogliera. La vicenda quindi è ancora poco chiara. Intanto uomini della capitaneria di porto, dei vigili del fuoco e dei carabinieri sono impegnati nelle ricerche via mare e via terra. I militari hanno circondato il parcheggio dell’hotel e ispezionato l’auto con cui la donna si era allontanata, per cercare qualche traccia del piccolo. Natalia ha anche indicato il luogo dove avrebbe compiuto l’insano gesto, un’area costiera di Bussana. Gli inquirenti hanno quindi allertato le autorità francesi dato che il tratto di costa dove è stato gettato o lasciato il bimbo è vicino al confine. Ma in quel punto le correnti marine sono molto forti e le ricerche si fanno sempre più difficili.