eunuchi

Per fermare dei violenti scontri religiosi scoppiati a New Delhi un gruppo di almeno 15 eunuchi hanno minacciato di denudarsi davanti a tutti. A riferirlo è The Times of India che trascrive come gli eunuchi hanno fermato la rivolta spogliandosi completamente davanti alla gente armata di coltelli e bastoni che voleva entrare all’ingresso di Trilokpuri. Lo scopo, riuscitissimo, dello spogliarello era quello di distrarre gli assaltatori, che increduli hanno fatto dietro front rinunciando ad entrare nelle abitazioni. Gli eunuchi, o hijra come sono chiamati in lingua hindi, sono degli uomini sottoposti in età prepuberale a interventi di mutilazione dell’apparato genitale, che nell’antica cultura islamica servivano sultani, sovrani e governatori, custodendo i loro harem senza poter “peccare” perché appunto castrati. Oggi appartengono a una specifica casta indiana di transessuali e castrati completamente emarginata che caratterizza l’ultimo gradino della società. Le loro abitudini prevedono l’elemosina ai matrimoni o per strada e lo fanno sollevandosi le gonne per esibire i genitali mutilati. In questo momento ci sono gravi tensioni tra hindu e mussulmani nella periferia orientale della capitale che hanno provocato 70 arresti e decine di feriti. A suscitare l’ira iniziale dei musulmani della zona ci hanno pensato proprio un gruppo di hindu, che giovedì scorso hanno organizzato una cerimonia davanti ad una moschea. E da quel giorno i disordini non si sono ancora attenuati.