L’operazione “Mare Nostrum” soccorre nei giorni scorsi nel canale di Sicilia un nuovo affluente gruppo di migranti.

Lo sbarco della nave della marina militare con a bordo 880 profughi, avverrà oggi a Reggio Calabria. Tra questi, oltre ai 72 minori, 130 donne, di cui sei incinte e tre non vedenti, anche la presenza di un cadavere. Garantiti anche per loro i servizi di accoglienza e prima assistenza, di cui si occuperanno volontari e forze dell’ordine.