Berlusconi all’ipotesi di voler rottamare Forza Italia e creare nuove riforme politiche smentisce dicendo: “Tutto infondato, fantasiose illazioni”. Matteoli : “Non abbiamo bisogno di un lifting”

berlusconi

Rottamare Forza Italia? L’ex premier Silvio Berlusconi non ha mai pensato di farlo, né tantomeno lavorato per farlo. Lo afferma lui stesso in una nota di FI definendo le ipotesi riguardo alla determinazione del leader di centrodestra di creare un nuovo partito come “fantasiose illazioni”. Sulla nota si legge: “Leggiamo su articoli di cosiddetto “retroscena” pubblicati oggi da grandi giornali fantasiose illazioni in merito alla volontà del presidente Berlusconi di dare vita a nuove formazioni politiche”. “Questo è un continuo ricorso di ricostruzioni totalmente infondate che fa chi vuole arrecare danni a Forza Italia”, conclude il Cavaliere. Le indiscrezioni di stampa in merito vedevano una creazione di un nuovo soggetto politico unicamente per recuperare l’elettorato azzurro, ormai sempre più in fuga verso Matteo Salvini. Ma per Berlusconi sono dunque illazioni totalmente infondate e nega subito i rumors. Lo scenario però non potrebbe sembrare del tutto impossibile, tant’è che è avvenuto già con il Partito Democratico, quando Renzi ha realizzato una rottamazione forzata di tutto quello che era il passato del Pd portando nuovissimi e giovani volti.

Il senatore di Forza Italia, Altero Matteoli si dice contento di questa smentita: “Leggo con piacere la smentita di Berlusconi di taluni retroscena sulla nascita di un nuovo soggetto politico al posto di Forza Italia. Non abbiamo bisogno di lifting”. “Non è cambiando i simboli o i nomi che i partiti diventano più efficaci sul piano dei contenuti politici e che così provano a risolvere i problemi della gente o quelli organizzativi interni. Abbiamo bisogno di unità, e di mettere a frutto i contenuti politici, le proposte, gli ideali, i valori del centrodestra su cui si riconoscono tanti milioni di italiani”, ha aggiunto Matteoli.