La parola d’ordine di WhichApp è “privacy”. Con la modalità chat ghost si possono condividere messaggi e foto che si autodistruggeranno dopo 15 secondi dalla visualizzazione

whichapp

Whatsapp ha uno sfidante tutto italiano. Si chiama WhichApp ed è un’app che punta sulla comunicazione globale, divertente e sicura. Il team che l’ha sviluppata è composto da sette giovani poco più che trentenni. “Preferiamo iniziare dalla sicurezza, perché darti modo di comunicare nella massima privacy è il nostro obiettivo principale”, ha detto uno di loro. L’app italiana è molto simile a Whatsapp ma con qualche funzione nuova o presa in prestito da altri servizi, come Snapchat. WhichApp è una chat veloce, sicura, multipiattaforma e divertente, attraverso cui parlare con tutti gli amici da due stanze disponibili: la Chat classica e la Chat Ghost (fantasma). La chat classica permette di inviare messaggi di testo, audio, video e foto, e condividere il proprio status e il mood della giornata. Nella chat ghost invece si possono condividere dei brevi messaggi di testo o foto che si distruggono automaticamente dopo qualche tempo dalla visualizzazione (circa 10 o 15 secondi). In entrambe le modalità, inoltre, si può digitare e inviare il testo nella propria lingua, e l’ utente WhichApp che dovrà riceverlo potrà leggerlo direttamente nella sua lingua parlata. Una vera comodità che eviterà di ricercare continuamente una giusta traduzione per chattare con un amico o un parente che vive all’estero. WhichApp si può usare su qualsiasi dispositivo grazie a un sistema di autenticazione in due passaggi e una crittografia di sicurezza, per essere sicuri che le conversazioni siano al riparo da occhi indiscreti. Gratis e disponibile su Apple Store e Play Store, l’App italiana punta in alto e vuole concorrere con Whatsapp, la famosissima chat da poco acquisita da Facebook: ha già superato 30mila utenti e in un mese sono stati condivisi 700mila messaggi.