A rendere il nuovo dispositivo così sottile è la scomparsa delle porte USB e del connettore MagSafe. Arriverà sul mercato probabilmente entro la fine del primo trimestre di quest’anno

macbook air
Apple ha voluto reinventare il MacBook Air a sette anni dal lancio del primo modello, con un nuovo modello più sottile, più leggero e più portatile, e che avrà un display da 12”. O almeno così pare dalle foto trapelate dal blog in lingua cinese dedicato al mondo Apple iFanr, ripreso da Apple Insider, diffuse nei giorni scorsi, dove è raffigurato lo schermo del portatile Apple inedito. Le indiscrezioni al momento non sono né smentite né confermate, ma se fossero veritiere si tratterebbe del portatile più sottile mai realizzato dalla società di Cupertino. Sarà una via di mezzo tra il modello da 11”, di cui manterrà la forma, e quello da 13”. A renderlo così sottile sarà la scomparsa delle porte USB e del connettore MagSafe ai lati, sostituiti da un jack audio e da una porta USB di tipo C che servirà a caricare la batteria. Le foto mostrano solamente il coperchio del portatile, ossia la scocca posteriore monitor del nuovo computer. Il design è stato confermato grazie a un confronto visivo con un MacBook Pro e con un iPad. Le principali differenze con gli attuali modelli di MacBook Air sono invece l’assenza delle cornici grigie intorno al monitor e il logo posteriore, che non risulta illuminarsi. La soluzione di spegnere la mela morsicata sul retro del laptop potrebbe essere stata presa con l’intento di risparmiare più energia. Dalle immagini rinvenute è difficilissimo capire, invece, se il display sarà Retina oppure no. Tutto sembra quasi un mistero. Secondo alcune voci la Apple avrebbe deciso di non far trapelare molto per cercare di evitare che la concorrenza si intromettesse e rubasse l’idea. Il primo a svelare i piani Apple per il nuovo portatile è stato l’analista finanziario Ming Chi Kuo di KGI Securities, che ha annunciato che il lancio del sottilissimo dispositivo MacBook Air da 12 pollici è imminente e avverrà entro la fine del primo trimestre di quest’anno.