uomini e donne

Secondo le pagine ufficiali dei vari tronisti e corteggiatori la nuova registrazione del trono classico di Uomini e Donne avverrà martedì 13 gennaio. L’ultima andata in onda, dopo le festività natalizie è stata invece il 7 gennaio, e ha visto l’uscita di scena di Valeria, corteggiatrice dell’ex gieffino Andrea Cerioli che l’ha ritenuta ‘troppo noiosa’. I fans dei tre tronisti, Andrea, Jonas e Teresa, stanno già facendo il conto alla rovescia per le future scelte. Dovrebbe mancare poco soprattutto per la siciliana Teresa, corteggiata da Fabio e Salvatore, e per l’attore spagnolo Jonas, rimasto praticamente solo con Rama Lila. L’altra ragazza per la quale provava un certo interesse, Noemi, è infatti passata a corteggiare Andrea, tra lo stupore di tutti e soprattutto di Maria. Sharon, probabilmente la scelta finale di Andrea, ha scherzato così sulla decisione del tronista di conoscere anche Noemi: “Ormai per lui possiamo venire in pullman”. Mentre la tenace Valentina, ultimamente apprezzata di più dal pubblico e da Gianni per le sue esterne, pretende che Andrea restringa un po’ il cerchio. Anche Andrea sembra essersi avvicinato di più a Valentina, e allo stesso tempo preso le distanze da Sharon, che non ritiene vera al 100% e non fa nulla per fargli cambiare idea. Jonas non fa marcia indietro nei confronti di Rama Lila. Sembra veramente affezionato alla ragazza, ma è infastidito da alcuni suoi comportamenti. Ormai l’unica a corteggiarlo, dovrebbe essere la scelta, a meno che il bell’attore de Il Segreto non decida di lasciare il trono prima della scelta, e da solo. Teresa è sempre più confusa tra Fabio e Salvatore. L’argentino, il preferito di Tina Cipollari, ultimamente sembra indispettito e vuole capire le intenzioni della tronista che, appunto, si è avvicinata di più al siciliano. Dall’inizio il suo interesse per Di Carlo era palese, ma quando lui prendeva le distanze, troppo geloso dei baci che lei concedeva in ogni esterna, la faceva avvicinare inevitabilmente all’argentino. Ma adesso le cose sarebbero cambiate nuovamente e per saperne di più bisogna attendere il 13 gennaio.