Secondo appuntamento per la serie “Il Bosco”, Nina sulle tracce dell’assassino

il-bosco

Stasera secondo appuntamento per la nuova miniserie il Bosco, in onda alle 21:10 su canale 5, che venerdì scorso ha vinto gli ascolti con uno share del 16.7% contro il 13.9% di Forte forte forte.
Nella prima puntata abbiamo seguito Giulia Michelini che, nei panni di Nina, giovane psicologa ritornata dopo molti anni al suo paese di origine, ha iniziato a indagare sulla scomparsa della madre avvenuta venti anni prima. Una serie di dubbi ha portato la ragazza a credere che non si sia trattato di un abbandono ma piuttosto di un omicidio. Durante le sue ricerche, Nina ha così conosciuto Alex Corso (Claudio Gioè), un ex detenuto accusato di aver ucciso la fidanzata Eleonora scomparsa proprio negli stessi giorni in cui è sparita anche sua madre.
Per le sue indagini, la Ferrari, ha potuto contare anche sull’aiuto dell’ispettore Damiani (Andrea Sartoretti), diffidente però nei confronti dell’ex detenuto.
La prima puntata si è conclusa con l’aggressione di Nina da parte del killer che, dopo averla affogata, l’ha lasciata in acqua priva di sensi.

L’episodio di questa sera, ripartirà da questa situazione. Nina verrà soccorsa da Alex, che finalmente si scoprirà non essere il killer incappucciato come fino ad ora il regista ha fatto credere. Entrambi i ragazzi capiranno che le loro storie sono intrecciate, che i loro obiettivi sono comuni e quindi cercheranno insieme la verità sul loro passato. Più si avvicineranno alla verità, più la situazione però si farà pericolosa.

Troppi i segreti nascosti e Nina non saprà più di chi fidarsi. L’uomo incappucciato ucciderà ancora e questo la indirizzerà a cercare risposte al campus universitario. L’unico a poter rispondere alle sue domande sarà Curcio (Gianmarco Tognazzi) che sa più di quanto vuol far credere. Anche l’ispettore Damiani nasconde qualcosa, il suo interesse nei confronti di Nina è di tipo sentimentale oppure vuole starle vicino per altri motivi? Speriamo di scoprirlo questa sera.