Today - Season 62

Amanda Knox, condannata a 28 anni di carcere per aver partecipato all’omicidio di Meredith Kercher nel 2007 quando era una studentessa a Perugia , ha trovato un modo per passare le sue giornate e non rendere vani gli studi. La 27enne americana, una volta ritornata negli Stati Uniti, si è laureata in scrittura creativa e avrebbe subito presentato alcuni suoi articoli alla redazione di un importantissimo settimanale, il West Seattle Weekly. Il direttore Patrick Robinson, colpito dal suo talento come scrittrice, la contatta subito per fare alcune recensioni, per lo più su opere teatrali, permettendole così di avere anche la possibilità di una vita normale. “Lavora soprattutto da casa e i suoi pezzi sono stati accolti con ottimi commenti. La sua scrittura è luminosa, chiara e altamente qualificata”, sottolinea Robinson che sembrerebbe non curarsi minimamente del recente passato giudiziario della Knox, ma anzi coltiva il suo talento riscontrando anche buoni risultati. Gli articoli di Amanda infatti, anche se firmati da poco col suo vero nome, hanno fatto più che bene al giornale che ha aumentato di molto il numero di lettori curiosi. I più beffardi già dicono che potrebbe avere un radioso futuro nella scrittura di cronaca nera.