Nel film sono state tagliate alcune scene ritenute troppo hot per un pubblico di minori. La regista ha voluto puntare sul mistero: “Del resto è innanzitutto una storia d’amore romantica, il sesso è solo una parte della storia”

anastasia e christian
Chi non ha letto “50 sfumature di grigio” , il primo romanzo della trilogia erotica di E.L. James, non può capire quanto grande sia l’attesa della sua trasposizione cinematografica. Giovani e meno giovani lo hanno letto e riletto tutto d’un fiato, immaginandosi ogni singola scena e vivendo le stesse emozioni dei protagonisti, Anastasia e Christian. Ma adesso l’attesa sta per finire perché l’uscita nelle sale del film è prevista per il 12 febbraio. La giovane e inesperta Anastasia sarà interpretata da Dakota Johnson, figlia di Don Johnson e Melanie Griffin, mentre il sexy Jamie Dornan vestirà i panni dell’intraprendente e miliardario Christian Grey, di cui Anastasia si innamora perdutamente lasciandosi trasportare in un nuovo ed erotico mondo. Sembra però che il film, diretto da Sam Taylor-Johnson, voglia essere un po’ più casto del romanzo, tralasciando alcuni particolari ritenuti non fondamentali, come ad esempio la scena in cui Christian rimuove l’assorbente interno ad Anastasia Steele prima di fare sesso con lei. La regista ha rivelato di aver voluto puntare sui dettagli: carne, dita, pelle, occhi, sguardi, perché “se si vede il sesso vero, che fine fa il mistero?”. “Se ne vedrà molto, ma non deve essere tutto esplicitato per forza”, ha aggiunto. Si trova d’accordo con lei anche la scrittrice E.L. James: “Cinquanta sfumature di grigio è innanzitutto una storia d’amore romantica, il sesso è solo una parte della storia”, ha affermato. Così l’attore Dornan ha potuto girare le scene del film senza necessariamente rimanere del tutto nudo. La prima bozza della sceneggiatura, scritta da Kelly Marcel, era stata bocciata dalla Universal perché ritenuta troppo spinta e destinata ad essere vietata ai minori. Così, per non rinunciare ad una così grande fetta di pubblico, si è passati ad una versione più soft e romantica, anche se le scene di sesso, seppur non esplicite, saranno moltissime ed inevitabili perché parte integrante della storia. “Direi un 50/50”, ha riferito Taylor-Johnson riguardo alle percentuali di sesso e non sesso nel film. Ma quale sarà la scena più hot della pellicola? Senza dubbio quella del loro ultimo incontro. “La scena di cui abbiamo discusso molto è stata quella finale, in cui Ana chiede a Christian di farle provare il massimo dolore per vedere quanto male può fare. E’ il momento in cui Christian si avvicina di più al suo lato da dominatore. La performance di Jamie in quella scena è stata un miracolo. Si è lasciato trasportare in quel momento”, ha detto uno dei produttori.

Dakota Johnson solo pochi giorni fa si era messa completamente a nudo, ammettendo di non avere nessun tipo di pudore a girare scene di sesso o ancora più spinte come il sadomaso: “Il mio segreto è che non provo vergogna. Non ho nessun problema, io posso fare qualsiasi cosa”. Sarà anche questo il motivo per cui è stata scelta per il ruolo di Anastasia? L’attrice e modella americana, figlia d’arte, ha infatti dimostrato di non essere tanto lontana dalla giovane studentessa Steele: “Ciascuna di noi, in fondo, desidera essere Ana, la ragazza normale che conquista un uomo così difficile e accetta il tipo di relazione che lo rende felice. E se questo include il sadomaso perché no”.